top of page
  • Immagine del redattoreSveva Bucci

GOOD VIBES

Reggio Calabria diventa set per il film Good Vibes di Janet De Nardis


È in Calabria che sarà girato il film Good Vibes di Janet De Nardis, un progetto cinematografico che affronta il tema dell’uso della tecnologia e della tutela della privacy, il tutto in chiave fanta-tecnologica e con toni drammatici.

Soggetto e sceneggiatura sono di Janet De Nardis, Ersilia Cacace e Mirko Virgili. La regia è della poliedrica regista e giornalista Janet De Nardis, che ha affermato di amare questa regione che ha dato i natali alla famiglia di suo marito. Suo suocero, infatti, Armando La Torre, è stato un critico letterario nato e cresciuto a Siderno e ancora oggi c’è un premio letterario e una biblioteca a lui dedicati.


In questo suo primo lungometraggio la De Nardis sta mettendo testa e cuore al servizio della meravigliosa terra calabrese, dimostrando, ancora una volta, di saper essere dinamica e innovativa in ogni suo progetto.

Il Film è realizzato con il contributo del Mic, della Regione Calabria, Fondazione Calabria Film Commission.


Caterina Murino, Vincent Riotta, Mimmo calopresti, Ludovico Fremont, Nicola Pecci, Andrea De Rosa, Antonio Talluira, Giulia Petrungaro, Stefania Casini, sono solo alcuni dei protagonisti di questo film a episodi, tutti concatenati in cui, senza un attimo di respiro, seguiremo il destino di un telefono e dei suoi proprietari. Una riflessione sulla nostra vita e su quella di chi amiamo.


Alessandro, un ragazzino di 12 anni trova, sul luogo di un incidente, un cellulare contenente un’applicazione che permette di avere la copia del telefono di chiunque: basterà inserire il numero di chi si desidera «spiare». Da qui si dipaneranno 5 storie dove i vari protagonisti si confronteranno con i propri desideri e istinti e la capacità di gestire il potere della conoscenza.





3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page